Usiamo il flash incorporato…

Ok, il titolo per intero sarebbe dovuto essere “Usiamo il flash incoporato senza scattare foto schifose”… credetemi, si può!

Da ragazzino avevo una Pentax MX , tutta manuale e il flash era un accessorio stravagante, da evitare come la peste. Non riuscireste neppure immaginare cosa significasse decidere di usare un flash – e naturalmente non esisteva nessun flash incorporato di sorta.

Poi i tempi sono cambiati e per fortuna ho fatto pace con il flash (anzi diciamo che i flash portatili ultimamente sono diventati i migliori alleati della mia fotografia)… per molti però il flash resta un dispositivo ostico e difficile da usare…

SFATIAMO IL FALSO MITO CHE IL FLASH E’ DIFFICILE E FA BRUTTE FOTO!

Il piccolo flash incorporato alle nostre reflex non può fare grandi cose, ma può trarci d’impaccio qualche volta.

Il vero problema è che non possiamo disassare la luce del flash incorporato,  non possiamo cioè spostarlo un p’ a destra o un po’ a sinistra, un po’ sopra o un po’ sotto, rispetto all’asse obiettivo/soggetto. Questo non è bene ed è spesso fonte di ombre molto dure…. ecco un paio di dritte per cavarcela:

  1. Rendiamo la luce del flash più morbida Non potremo smontare il flash dal corpo macchina, ma nessuno ci vieta di montare un piccolo diffusore o di costruircene uno con un foglio di carta bianco o semi-trasparente piegato sul flash e tenuto con dello scotch. In commetcio esistono diversi diffusori per flash incorporato (ad esempio prodotti dalla Luminquest), costano poco, si montano facilmente e rendono bene. Un diffusore – anche se auto-costruito – HA LA FUNZIONE DI AMMORBIDIRE LE OMBRE PROVOCATE DAL FLASH e già così le nostre foto saranno più gradevoli.


  1. Usiamo tempi lunghi Impostiamo la nostra macchina sulla modalità SLOW SYNC – ormai tutte le reflex la supportano. Questa modalità ci permette di scattare con il flash incorpoato alzato anche con tempi relativamente lunghi, nell’ordine di 1/30, 1/15 o 1/8. Questo fa sì che il sensore, rimanendo aperto più a lungo del lampo del flash, registi anche la luce ambiente presente, le nostre foto risulteranno più gradevoli. Attenzione però, scattando a mano libera con tempi così lun ghi, corriamo il rischio che i nostri soggetti verranno un po’ mossi. Il colpo di flash (rapidissimo) congelerà parte del movimento, che però verrà registrato nel resto dell’esposizione. Se impareremo la tecnica, ci affezioneremo molto a questo tipo di immagini.

Slow Sync – Tempo lungo e colpo di flash


  1. Usiamo la compensazione del flash Tutte le reflex ci permettono ormai di variare la potenza del nostro flash incorporato agendo su un pulsantino di compensazione. Ad esempio torna molto utile scattare con il flash a potenza ridotta (-1 o -2) per dare brillantezza al soggetto in primo piano, senza bruciarlo.

  2. Usiamo il flash nei controluce Sole alle spalle del nostro soggetto?! Su il flash e vedremo la differenza.

Insomma, il flash E’ NOSTRO AMICO! impariamo a conoscerlo nella sua versione base (quella incorporata) e poi passiamo a conoscerlo nella versione migliore, quella separata… ce ne innamoreremo, promesso

#avvicinarsiallafotografia #Fotografia #speedlight #scattarecolflash #flashincorporato #sensore #WalterMeregalli #speedllite #slowsync #flash #fotografiafacile #fotografiadigitale

Featured Posts
I post stanno per arrivare
Restate sintonizzati...
Recent Posts
Archive
Search By Tags
Non ci sono ancora tag.
Follow Us
  • Facebook Basic Square
  • Twitter Basic Square
  • Google+ Basic Square

Via Piero della Francesca, 82

20154 Milano

+39 335 70 90 569

info@waltermeregalli.net

© 2015 by Walter Meregalli.

© 2015 by Walter Meregalli.

In collaborazione con 

Desideri maggiori informazioni sulle attività di Photo Avventure?

 

Seguici su:

  • Facebook - Black Circle
  • Twitter - Black Circle
  • Instagram - Black Circle

Inviandoci questo modulo acconsenti all'acquisizione dei tuoi dati secondo le indicazioni delle normative europee in vigore - GDPR

<script>
  (function(i,s,o,g,r,a,m){i['GoogleAnalyticsObject']=r;i[r]=i[r]||function(){
  (i[r].q=i[r].q||[]).push(arguments)},i[r].l=1*new Date();a=s.createElement(o),
  m=s.getElementsByTagName(o)[0];a.async=1;a.src=g;m.parentNode.insertBefore(a,m)
  })(window,document,'script','https://www.google-analytics.com/analytics.js','ga');

  ga('create', 'UA-19332518-5', 'auto');
  ga('send', 'pageview');

</script>